Banner Comune di Salle

Home page >> Attività culturali

Attività culturali

Email Stampa PDF

Biblioteca - Associazione Culturale “Centro di Lettura ad Interesse Locale “ O.n.l.u.s.

La biblioteca Comunale di Salle è un punto di riferimento importante per la collettività Sallese. Offre la possibilità di fruire di un vasto e vario repertorio di opere di narrativa, di storia, di politica, di letteratura e di turismo. Attualmente sono a disposizione degli utenti più di 4.800 volumi, tutti inventariati, classificati e catalogati. L’afflusso degli utenti (in particolare studenti) ha registrato un graduale incremento negli ultimi anni e un positivo riscontro si è avuto anche dagli studenti dei paesi limitrofi. La gestione della Biblioteca è affidata all’Associazione ‘‘Centro di Lettura ad Interesse Locale’’ O.n.l.u.s. di Salle che ne cura l’amministrazione e l’apertura al pubblico. Ufficialmente la Biblioteca è nata nel 1997, anche se, l’Associazione Culturale, già dall’anno precedente, aveva creato un piccolo centro di lettura con appena 500 volumi donati da generosi concittadini. L’Associazione Culturale ‘‘Centro di Lettura ad Interesse Locale’’O.n.l.u.s. promuove, inoltre, varie iniziative culturali e di solidarietà,anche in collaborazione con i diversi Enti Territoriali e con altre associazioni di volontariato.

Centro giovani “Ivano Colangelo”

Il Centro Giovani comunale “Ivano Colangelo”, nato con deliberazione di Consiglio Comunale n° 4 del 6 aprile 2006, vuole rappresentare un’importante punto di riferimento per l’intera popolazione del Comune di Salle: adolescenti, giovani, adulti. Sono previsti attività, flessibili e ricche di opportunità, capace di rispondere alle esigenze delle diverse fasce d’età, condizioni socio culturale e capacità fisiche. L’obiettivo generale è quello di facilitare lo svolgimento nella vita quotidiana delle attività ricreative, e in particolare creare uno spazio dove i giovani possono dispiegare le proprie potenzialità attraverso attività di relazione; suscitare opportunità per l’iniziativa, l’interazione, la creatività e la socializzazione; sviluppare le abitudini alla socializzazione e le tappe di formazione che tendono all’integrazione nella società e la possibile indipendenza personale, rispettando i principi di uguaglianza ed equità per una “migliore qualità della vita”. Il Centro Giovani è al servizio della comunità e degli organismi sociali presenti, e con la possibilità di accogliere anche persone dei Comuni limitrofi.

Gemellaggio:

• Salle è gemellato con Morrone del Sannio (CB). Paesi legati dal Beato Roberto, nato a Salle e morto a Morrone del Sannio. Tutto iniziò quando una delegazione, con a capo dal Sindaco pro-tempore Roberto Pistola, si recò a Morrone del Sannio nell’autunno del 1956 ed incontrò il Comitato dei festeggiamenti (del 19 maggio) presieduto dal Signore Mastroandrea,e fu in quell’occasione che nacque il gemellaggio tra Salle e Morrone del Sannio. Il Comitato festeggiamenti in onore del Beato Roberto organizzò, per il 19 maggio 1957, il primo gemellaggio a Morrone del Sannio, furono necessari due pullmans e ci fù un’accoglienza molto calorosa e fraterna cristianità, ritenendo un avvenimento voluto dallo stesso Beato Roberto, nonchè storico. Il 18 luglio 1957 si recò a Salle in pellegrinaggio la prima delegazione da Morrone del Sannio con due pullmans, accolti all’ingresso del paese da tutta la comunità sallese. Dalle date storiche citate, si realizzò di fatto il gemellaggio Salle-Morrone del Sannio, senza mai interrompersi e che ancora oggi continua a unire questi due piccoli centri montani accumunati dalla figura del nostro grande Beato Roberto. • Salle è gemellato con Reghin città rumena del nord della Romania, nato Delibera di Consiglio Comunale n° 11 del 28.04.2005. I due paesi hanno in comune la loro appartenenza a territori montani e sono unite tra loro da molte peculiarità e similitudini. Salle piccolo centro montano collocato all’interno del Parco Nazionale della Majella è divenuto famoso per la produzione di corde armoniche per strumenti a corda (chitarre, contrabbassi, violini, viole, violoncelli e liuti in genere) che esporta in Europa e in tutto il mondo. Reghin centro montano (ricco di alberi e soprattutto dell’acero dei balcani) della zona della Transilvania, situato nella regione rumena del Mures, è divenuto famoso per la produzione di violini, violoncelli, contrabbassi e casse di legno armoniche, che necessitano di corde armoniche prodotte a Salle.

Salle Festival Musica:

Salle è famosa in tutto il mondo per la produzione di corde armoniche per strumenti musicali; infatti già nella seconda metà del 1400 vi operarono i cordari di budella, rappresentanti della scuola abruzzese che nel 1500 fondò ed incrementò le già celebri ed illustri industrie manifatturiere romane e napoletane: dalle budella di ovini venivano ricavate le corde musicali per i liuti dei trovatori e dei musici. Per datore maggiore risalto alla storica tradizione Sallese della produzione di corde armoniche, nell’anno 2008 l’Amministrazione Comunale di concerto con gli artigiani del Paese ha organizzato il primo “SALLE MUSICA FESTIVAL” con relativi Master Class di violino e violoncello con l’assegnazione del premio Internazionale “Chorda Sallis”. L’evento ha luogo a cavallo tra i mesi di luglio e agosto.

Mostra dei Presepi:

Organizzata dall’Associazione “Centro di Lettura ad Interesse Locale” O.n.l.u.s. dal 2009 ha come scopo principale quello di promuovere la cultura del presepe. Nelle varie edizioni c’è stata la partecipazione di cultori del presepe di varie fasce di età e di diverse località abruzzesi. Durante la cerimonia di apertura dell’8 Dicembre viene rilasciato a tutti i partecipanti un riconoscimento. La mostra rimane aperta per circa un mese ed è stata visitata in media da 200 persone l’anno.

Orizzonti ONLUS

L'Associazione Culturale "Orizzonti O.N.L.U.S." è un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale nata nel marzo 2001 con l’intento di riscoprire e far rivivere le tradizioni sallesi. Tra le attività istituzionali previste dallo statuto dell’Associazione possiamo evidenziare: • tutela, promozione e valorizzazione di tutti quegli aspetti di interesse artistico e storico (rievocazione della festa di Sant’Antonio e di San Martino); • promozione della cultura e dell’arte. •

 

 

SUAP pescarese

Regione AbruzzoProvincia di PescaraPescarainnovaPatto dei SindaciParco della Maiella