Banner Comune di Salle

Home page

Nuova Garanzia Giovani, opportunità per accompagnamento al lavoro e mobilità professionale

Email Stampa PDF

Nuova Garanzia Giovani, opportunità per accompagnamento al lavoro e mobilità professionale

Di cosa si tratta - Il Servizio per il Lavoro e Garanzia Giovani della Regione Abruzzo ha emanato un nuovo avviso destinato a giovani NEET per le azioni di accompagnamento al lavoro, oppure per cercare collocamento fuori dall'Abruzzo, in Italia e nei paesi UE. Nel dettaglio le misure della Nuova Garanzia Giovani n.3 e  n.8 sono finanziate rispettivamente per 1.278.770,00 euro (Accompagnamento al lavoro, a valere sull’Asse Ibis del PAR Abruzzo Nuova Garanzia Giovani) e 164.085,00 euro (Mobilità professionale transnazionale e territoriale, a valere sull’Asse I del PAR Abruzzo Nuova Garanzia Giovani).

La Misura 3 prevede attività quali lo scouting delle opportunità, la presentazione dei profili alle aziende, la preselezione, l'accompagnamento ai colloqui, finalizzate all’inserimento lavorativo. (Vedi scheda dettagliata GG n.3)

La Misura 8 riconosce al destinatario un'indennità una tantum parametrata in relazione alla regione/Stato nel quale il destinatario deve trasferirsi per lavoro e a fronte di un contratto rientrante nelle tipologie di seguito indicate. Per la sola mobilità transnazionale è inoltre previsto il riconoscimento di un importo forfettario, a copertura dei costi che il destinatario potrebbe sostenere per un eventuale preliminare colloquio di lavoro. (Vedi scheda dettagliata GG n.8)

Le tipologie di contratto previste dal bando sono:

1) Tempo determinato di durata pari o maggiore a 6 mesi e minore di 12 mesi, anche in somministrazione;

2) Apprendistato di II livello o Tempo determinato, anche in somministrazione, entrambi con durata pari o maggiore di 12 mesi;

3) Tempo indeterminato, anche in somministrazione, o Apprendistato di I o di III livello.

A chi è rivolto - Sono destinatari delle misure indicate tutti i giovani NEET (Not in Education, Employment or Training) abruzzesi, con un’età compresa tra i 18 e i 29 anni, che non sono iscritti a scuola né all'università, non lavorano e non seguono corsi di formazione, inclusi i percorsi di tirocinio extracurriculari. Sono ammessi alle agevolazioni anche i giovani che abbiano già effettuato un percorso all’interno del programma e conclusa la loro esperienza in Garanzia Giovani, ma che non abbiano precedentemente usufruito della Misura 3 o della Misura 8.

Modalità di partecipazione - I giovani iscritti a Nuova Garanzia Giovani che intendono usufruire delle agevolazioni dopo l'adesione al programma (link alla pagina di iscrizione a GG), devono scegliere il proprio soggetto attuatore, che può essere o un Centro per l'Impiego (CPI) o un operatore privato autorizzato, presso il quale recarsi per attivare una delle due misure previste. I recapiti e i riferimenti dei soggetti attuatori sono disponibili aggiornati a questo link del portale regionale SELFI.

I soggetti attuatori devono invece inviare le domande di rimborso sia per le quote ad essi spettanti, sia per le indennità dei NEET, tramite la piattaforma Garanzia Giovani (https://piattaformaggclient.regione.abruzzo.it), per la Misura 3 così come per la Misura 8.

Scadenza - Le attività possono essere avviate a partire dal 25 novembre 2019, mentre le autorizzazioni potranno essere richieste fino al 30 aprile 2021 e rendicontate entro il 30 giugno 2021.

Informazioni - La titolare del procedimento in oggetto è l’Avv. Alba La Barba, responsabile dell’Ufficio Attuazione Garanzia Giovani del Servizio DPG008. L'avviso con eventuali aggiornamenti è pubblicato sul sito istituzionale del dipartimento competente https://selfi.regione.abruzzo.it/. Tutte le richieste di chiarimento possono essere avanzate via mail all’indirizzo  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando in oggetto "FAQ" seguito dal numero della Misura per la quale si chiedono chiarimenti.

 

 

SUAP pescarese

Regione AbruzzoProvincia di PescaraPescarainnovaPatto dei SindaciParco della Maiella